Tu sei qui: Home Benvenuto a Montieri Progetto "I vantaggi del compostaggio domestico"

Progetto "I vantaggi del compostaggio domestico"

Comunicazione in merito alle modalità di svolgimento delle attività di monitoraggio dei composter domestici

 

Gentili utenti,

perdurando la situazione di emergenza nazionale che impone di ridurre le possibilità di diffusione del contagio da CoronaVirus, il comune di Montieri, in accordo con le linee guida regionali, ha deciso di far svolgere le attività di controllo dei composter, attivando modalità alternative alla visita di persona da parte dell'incaricato comunale.

Per tutta la durata dell'emergenza il dott. Emanuele Turrini, in qualità di incaricato comunale, avrà la possibilità di contattarvi telefonicamente e chiedervi supporto per effettuare i controlli a distanza. Tali controlli dovranno garantire le finalità previste dal Regolamento comunale, art 8, ossia verificare"… il ricorso abitudinario, continuativo e non occasionale al compostaggio (o sistema alternativo secondo quanto previsto dall’All. tecnico) per l’autosmaltimento della frazione organica dei rifiuti derivanti dalle attività domestiche e di manutenzione del verde", al fine di poter riconoscere lo sgravio fiscale sulla TARI.

Il materiale richiesto consisterà in foto e/o video atti ad identificare univocamente il composter (o sistema alternativo) e il suo corretto utilizzo. La modalità preferita sarà un video, della durata di circa 5 secondi. In un primo momento dovrà essere inquadrato l'ambiente circostante, per un riconoscimento certo di luogo e composter, poi la video camera dovrà essere avvicinata al composter ed infine dovrà essere inquadrato stabilmente il contenuto del composter, in modo che sia riconoscibile stratificazione e materiale superficiale. In alternativa al video potranno essere fornite 2-3 foto di pari finalità: una che inquadri il composter con l'ambiente circostante ed 1-2 foto, da distanza più ravvicinata, che permettano di verificare stratificazione e identificazione del materiale fresco in superficie.

Durante le operazioni, il composter dovrà essere aperto nella parte anteriore (intero sportello) e con coperchio sollevato. Le richieste di fornire il materiale suddetto dovranno essere evase entro il giorno della chiamata o al massimo il giorno seguente. In caso di diniego a collaborare, il controllo avrà esito negativo. Sono comunque garantite flessibilità nelle richieste nel caso di motivazioni valide, da chiarire con il dott. Turrini al momento della chiamata.

In aggiunta alle richieste relative al composter, nel caso di dubbi sulla validità ed esito del controllo, l'incaricato potrà richiedervi ulteriori video o foto o di effettuare una video chiamata per verificare, al momento, la corretta gestione dei rifiuti in casa. Si ricorda che tale controllo è previsto dal Regolamento, art 5, comma 7, "…. il richiedente (lo sconto TARI) accetta di sottoporsi agli accertamenti, controlli e quant’altro necessario per la verifica del rispetto del presente atto, consentendo, all’ispezione dei cestini utilizzati per la RD delle varie frazioni dei rifiuti incluso il sacco usato per il conferimento dei rifiuti indifferenziati, ciò al fine di verificare l’assenza, negli stessi, della frazione organica e degli altri materiali oggetto di raccolta separata da parte del servizio pubblico".

Il materiale sopradescritto, fornito dalle utenze tramite applicazioni informatiche (whatsApp, mail), sarà archiviato dall'incaricato e messo a disposizione del comune per i fini previsti dal Regolamento sul compostaggio.
 
L'Ufficio Ambiente

Azioni sul documento